Sciroppi per la tosse. Come e perchè…

<!– –>tosse

Quanti di voi entrando in farmacia saranno rimasti frastornati dalla quantità di sciroppi per la tosse presenti sugli scaffali alle spalle dei camici bianchi? Sono tutti validi?

Sono ugualmente tutti sicuri ed uno vale l’altro?

Ovviamente la risposta è no…se così fosse non si spiegherebbe perchè le statistiche in campo tossicologico effettuate nei paesi maggiormente sviluppati  riguardo alla comparsa degli effetti collaterali dovuti all’uso ( ed in certi casi,all’abuso! ) dei farmaci in generale, danno ai farmaci da banco ( OTC ) il primato assoluto, proprio per la loro facile accessibilità ( senza ricetta ), la scarsa informazione medica ed il continuo pompaggio mediatico sui loro benefici, tralasciando ovviamente, per ragioni di convenienza economica, i vari, ed in taluni casi gravi, gli effetti collaterali.

                                        TIPI DI SCIROPPI E TIPI DI TOSSE

Così vale per gli sciroppi: essi sono costituiti da uno o più principi attivi sciolti ( o qualche volta, sospesi. Non a caso sulla confezione è riportata la dicitura “Agitare prima dell’uso” ) in una soluzione zuccherina presente in grande quantità e variamente aromatizzata con lo scopo di migliorare il sapore della medicina, visto che una buona parte sono rivolti ai bambini. Lo sciroppo va scelto in base al tipo di tosse: secca o non produttiva, tipica delle infezioni virali ( raffreddore e influenza,) o tosse produttiva, con formazione ed espulsione di espettorato di varia natura (schiumoso e trasparente indica una infezione virale, purulento verde o giallo un infezione batterica, generatasi anche come sovrinfezione virale nel caso di eccessiva produzione del muco stesso e sua ridotta espulsione verso l’esterno ).

Nel primo caso posso usare sciroppi contenenti principi attivi come DROPOPIZINA, LEVODROPOPIZINA, DESTROMETORFANO, in ragione di 3 cucchiai a stomaco vuoto, mattina, pomeriggio e prima di coricarsi ( esistono anche le relative gocce e compresse ). Attenzione: POSSONO DARE SONNOLENZA, soprattutto il destrometorfano ( Bronchenolo ) il quale ultimo non lo consiglierei negli asmatici o chi ha problemi respiratori anche allergici, in quanto, essendo un derivato oppioide, come tutti gli oppioidi, oltre alla sonnolenza, può dare broncocostrizione.

Tosse “grassa”: stessa posologia dei primi, anche qui dobbiamo fare un appunto. L’N-acetilcisteina, ottimo mucolitico, la sconsiglio a chi ha problemi di difficoltà respiratorie in genere e chi soffre di bruciori di stomaco o gastrite o ulcera..il Sobrerolo ( Sobrepin ) lo trovo più che altro adatto agli anziani, che hanno un muco duro perchè disidratato e quindi poco mobile ed espettorabile, condizione ancora più evidente d’estate, quando la disidratazione è maggiore e, appunto, nella terza età dove, come purtroppo si sa, si tende a bere molto poco e a ridurre fisiologicamente il contenuto idrico dell’organismo.

                                                ACCORGIMENTI ULTERIORI

AHHH..LA TOSSE NON VA CURATA SEMPRE E COMUNQUE!! RICORDIAMOCI CHE E’ UN MECCANISMO DI DIFESA PER ALLONTANARE DALLE PRIME VIE RESPIRATORIE GLI AGENTI ESTERNI CHE PERVENGONO SULLE MUCOSE,QUINDI è ANCHE UTILE ED ESERCITA IL NOSTRO ORGANISMO A DIFENDERSI.

Ricordatevi pure che esiste una tosse dovuta a problemi asmatici ( BPCO ed allergie ) che si presenta soprattutto di notte e pure una dovuta al reflusso gastroesofageo…quindi, ascoltare bene i segnali che il nostro corpo ci da, e soprattutto, fateli presenti sempre al vostro medico o farmacista di fiducia.

Nel caso di tosse grassa consiglio sempre uno sciroppo mucolitico, in ragione di 3 cucchiai al giorno ( cucchiaini nel caso di bambini sotto i 12 anni ) da assumersi a stomaco vuoto mezz’ora dopo colazione, pranzo e cena..alla sera, visto che stimola la tosse perchè il muco deve ovviamente fuoriuscire, assumetelo 3 pre prima di andare a letto, se no tossirete di notte e non vi addormenterete!! Mi raccomando…

E voi quale tipo di tosse vi persegue?

Discutiamone insieme, sarà utile trovare soluzioni gratuite per voi, direttamente dal vostro farmacista!!!

Buona salute,

Alberto

About these ads

About albertissimo

Ciao mi chiamo Alberto, di professione faccio il farmacista ed ho deciso di creare questo blog per condividere con voi tutto ciò che riguarda la salute in tutti i suoi termini, dalla A alla Z! Potrete discutere con me ed altri utenti di articoli, chiedere consigli, trovare risposte, esprimere opinioni su tutto quel che riguarda farmaci, alimentazione, fitness, nutrizione, patologie, farmacie, stile di vita ecc.! Sarà bello conoscere nuovi amici e parlare di salute e benessere, con uno sguardo all'etica, al risparmio economico ed alla prevenzione! Vi aspetto, chidetemi ciò che volete...non pensateci! Buona salute a tutti!! Alberto View all posts by albertissimo

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

%d bloggers like this: